venerdì 17 aprile 2015

Ansia, di Anonimo

Ansia
 
Prende allo stomaco,
stringe la gola;
un attimo rigetta i sensi
in un perdurare inconsulto.
Respiro profondo,
aria in contrasto,
spazi e paure collassano
il cuore si stringe.
 
Anonimo
del XX° secolo
poesie ritrovate
 
 

3 commenti:

  1. Buona serata Gujil
    e buon sabato e successivo.
    Un abbraccio e un sorriso per te.

    Sabrina

    RispondiElimina
  2. Sabrina,
    ben tornata! Mi sei mancata.

    Gujil

    RispondiElimina
  3. Grazie Gujil,
    sei gentile , sempre.

    Buona settimana

    Sabrina


    Sabrina

    RispondiElimina