sabato 11 aprile 2015

Girandole, di Anonimo

 
Girandole
 
Né mai sospesi giudizi,
infrante regole dure,
non mai caddi in silenzio
ma sempre urlando dolore e pena.
Le effimere cose di sempre,
gli amori, gli affetti,
variopinte girandole al vento,
la vita, quella soffiata.
 
Anonimo
del XX° secolo
poesie ritrovate 

Nessun commento:

Posta un commento