venerdì 3 aprile 2015

Nello sguardo, di Alfred Kolleritsch

 
Nello sguardo

Sopra le nubi o sotto le nubi

si allontana verso la fine,
 prima e decenni, a contarli.

 Sui prati, nei campi,

nei viottoli
come presente di una voce,
scrive il fuoco
una montagna,
che svetta.

 Fuggevole pretende l'inizio,

più lungo lo sguardo
prima del giorno.
 
Traduzione di Riccarda Novello
Alfred Kolleritsch

 
 
quanti sguardi nella vita,
corti a volte troppo lunghi;
scorrono e corrono veloci
ormai qualcuno
è lontano lontano...

Nessun commento:

Posta un commento