domenica 12 aprile 2015

Nella notte del corpo..., di Clara Janés

Nella notte del corpo
le fiaccole scintillavano:
"Così vicino all'amore
mai sarai di nuovo"
- un'aura che trafisse l'istante
con la mia morte,
mentre ebbra
volgeva la sua testa su di me
per possedermi la bocca e il destino.
E gli affidai tutti i tesori
rimasti nei miei forzieri.

 
Clara Janés
Arcangelo d'ombra
 
 
amori lontani, vicini, assenti;
passioni intrise di stille
poi le luci, soffuse, latenti
il fiato sempre più intenso...

Nessun commento:

Posta un commento