domenica 3 luglio 2016

Antiche cose, di Anonimo


Anticaglie
 
Né dirò mai di antiche cose
di retaggi passati, andati,
le usate, risapute pose.
Né farò mai inutili gesti
usuali, normali, consueti
come quando ingenua facesti
teatrali contesti, desueti.
Rimedio nel volo radente
di questo corpo che sono.
 
Anonimo
del XX° Secolo
poesie ritrovate
 

Nessun commento:

Posta un commento