lunedì 4 luglio 2016

Siamo ai primi di luglio..., di Eugenio Montale

Siamo ai primi di luglio e già il pensiero
è entrato in moratoria.
Drammi non se ne vedono,
se mai disfunzioni.
Che il ritmo della mente si dislenti,
questo inspiegabilmente crea serie preoccupazioni.
Meglio si affronta il tempo quando è folto,
mezza giornata basta a sbaraccarlo.
Ma ora ai primi di luglio ogni secondo sgoccia
e l’idraulico è in ferie.
 
Eugenio Montale
 
 
una volta amavo questo mese,
il caldo, il sudore, l'afa;
oggi non so, oggi più non sono,
i ricordi ci sono, emergono,
vividi alcuni, altri velati...

Nessun commento:

Posta un commento