venerdì 21 aprile 2017

Tu sie come un giorno di primavera..., di Kazimierz Wierzynski

Tu sei come giorno di primavera

Tu sei come giorno di primavera col tempo azzurro
E del maggio nella tua anima porti i poemi,
Con la gioia i pensieri piantati in te fioriscono
Vivaci come farfalle e profumati come fiori.

Amo ricordare i tuoi sguardi amorosi
Celati nella palpebre, come pratoline nell'erba,
E la tonda risata, che ti fa brillare i denti,
Bianchi come polpa di mela in rossa cornice.

E quando verrà un mesto autunno senza di te,
Quando la tristezza colmerà il mio cuore ammutito,
Mi vengano in sogno, in bianche vesti di primavera,
I baci solari: le tue piccole efelidi
.


Kazimierz Wierzynski
Cronache dall'esilio
Traduzione di Paolo Statuti
 
 
primavera, sole, verde, colori,
una solitaria cincia mi fa compagnia
mi viene a trovare, mi allieta;
il tempo passa, loro non passano mai...

Nessun commento:

Posta un commento