venerdì 7 ottobre 2011

ho nascosto i miei dubbi
di là dal grande mare
dove tutto è poesia
dove il cielo sconfina nel nulla;
ho creduto il pensare
un'unica ragione di vita
nella mente i ricordi
nel cosciente alberga un silenzio;
tra tanti vorrei anche un sò,
come un esile velo svolazza
tra pampini e grappoli...

anonimo del XX° secolo
frammenti ritrovati


2 commenti:

  1. ' penso al mare di tanto in tanto,
    cedo alla brezza che mi riempie le nari
    di profumi orientali e di sale;
    ho i piedi nell'acqua e sto fermo
    mentre stalla il gabbiano nel vento;
    ora sono una barca che tenta l'approdo,
    è ormai l'imbrunire, me lo dice la vita,
    così riparo su spiaggia di sabbia... '

    e poi

    ho nascosto i miei dubbi
    di là dal grande mare
    dove tutto è poesia......

    Gujil....che splendore di versi.
    Sai, ti leggo mi emoziono e gli occhi luccicano come le stelle.
    Sorrido dolcemente e.... sento tutti i brividi del mondo.

    Vorrei pubblicarle sulla mia bacheca su FB non so se dispiace, lo chiedo.

    Un dolce saluto frescolino misto a goccie di pioggia autunnali .
    Buona domenica.

    Sabrina

    RispondiElimina
  2. Grazie Sabrina,

    anche tu mi emozioni!
    Fai pure ciò che vuoi se ti fa piacere.
    Buon fine settimana

    Gujil

    RispondiElimina