sabato 1 ottobre 2011

Bosco d'autunno

Ha messo chiome il bosco d'autunno.
Vi dominano buio, sogno e quiete.
Né scoiattoli, né civette o picchi
lo destano dal sogno.
E il sole pei sentieri dell'autunno
entrando dentro quando cala il giorno
si guarda intorno bieco con timore
cercando in esso trappole nascoste.

B. Pasternak


ricordo nei larici i riflessi del sole
mentre un canto di pace saliva
e la valle imbronciata di nebbie
si apriva agli sguardi sereni;
i primi freddi imperlavano prati assopiti
e i bramiti del cervo in lontananza
come richiami, tutto era grande
i colori cambiavano toni e fluivano in me
come un magico e potente elisir...

Nessun commento:

Posta un commento