lunedì 10 ottobre 2011

VENDEMMIA


L'uva risplende
tra i pampini stanchi,
nell'atavica vigna:


Tumidi chicchi
di trionfanti grappoli
avidamente assaggio.


Vespe voraci
ubriache
di nettari dolci
saccheggiano
la fatica di un anno.


Finalmente
vendemmia.


Margherita Crasto



nei grappoli pieni e succosi
la maturità del tempo schiariva
le esili tracce del sogno,
il contesto era verde e marrone,
le colline lucchesi e le vigne;
ora tempo è passato ma è vivo
il ricordo promiscuo e gioioso
di voci contente, cantanti,
e stanche all'imbrunire...

Nessun commento:

Posta un commento