sabato 21 aprile 2012

Come è forte il rumore dell'alba!
Fatto di cose più che di persone.
Lo precede talvolta un fischio breve,
una voce che lieta sfida il giorno.
Ma poi nella città tutto è sommerso.
E la mia stella è quella stella scialba
mia lenta morte senza disperazione.

Sandro Penna
da una strana voglia di vivere
(1949-1955)


vivere costa gioia e fatica
in un crescendo di passioni,
attimi irrisori di breve entità;
poi rimane il riflesso opaco
di giovanili sbagli, di errori
calpestati da irruenza e rabbia
e si cerca il riposo...

Nessun commento:

Posta un commento