venerdì 27 aprile 2012


nè le corde del suono
si stinsero in  quadri sonori
quasi schizzi sinfonici
su tavolozze di note sparse;
dispersi le gioie al vento
attraversando mari e procelle;
alfin vissi e vivo ancora...

anonimo del XX° secolo
frammenti ritrovati

4 commenti:

  1. Buongiorno Gujil, ogni tanto lascio lo spazio oltre la costellazione di Orione...
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Veronica,

    il tuo volto tra gli astri,
    luminosa scia che illumina
    immensi bui siderali

    RispondiElimina
  3. Mamma mia Gujil, ma così mi fai arrossire ( hai il mio indirizzo e- mail scrivimi quando vuoi, è sempre un piacere fare due chiacchiere con te :-)

    RispondiElimina
  4. p.s. in verità la costellazione dove sto nascosta è quella di Berenice... ;-) So che comprendi
    Un saluto
    V

    RispondiElimina