martedì 10 aprile 2012

La speranza
(sul torrente notturno)
 
Per l’amor dei poeti
Principessa dei sogni segreti
Nell’ali dei vivi pensieri ripeti ripeti
Principessa i tuoi canti:
O tu chiomata di muti canti
Pallido amor degli erranti
Soffoca gli inestinti pianti
Da’ tregua agli amori segreti:
Chi le taciturne porte
Guarda che la Notte
Ha aperte sull’infinito?
Chinan l’ore: col sogno vanito
China la pallida Sorte
Per l’amor dei poeti, porte
Aperte de la morte
Su l’infinito!
Per l’amor dei poeti
Principessa il mio sogno vanito
Nei gorghi de la Sorte!
 
Dino Campana
Notturni dai Canti Orfici


ancora notte nel mio scrivere,
cantano uccelli mattutini nel buio;
un nuovo giorno arriva nel peso
di palpebre ancora intrise di sonno;
l'orologio sul muro scandisce
un tempo indeciso e costante...

Nessun commento:

Posta un commento