domenica 1 aprile 2012

metaforiche distese imprigionano
accelerazioni violente alla vita,
infliggono onirici complessi
ditese infinite di tortuose svolte;
turbine di idee sconvolte
richiamano facili amplessi
in attimi infiniti impressi a matita
di menti che a fatica ragionano...


Anonimo del XX° secolo
frammenti ritrovati

Luigi Boschi, Follia, olio su yuta


Nessun commento:

Posta un commento