lunedì 30 maggio 2016

Canzone di "Peer Gynt", di Henric Ibsen

Canzone di  «PEER GYNT»

Forse l'inverno e la primavera passeranno,
l'estate anche e tutto l'anno.
Ma io so che tornerai, lo so con certezza;
t'aspetterò come l'ultima volta ti ho promesso.
Che Dio ti dia le forze, non importa dove ti troverai nel mondo.
Che Dio ti sia buono, quando apparirai ai suoi piedi.
Aspetterò quaggiù fin che tu torni,
E se è lassù che tu mi attendi, lassù ci troveremo, amico!
 
 Henrik Ibsen
 
 
Grieg..., ricordo,
ascoltavo e pensavo,
studiando, studiavo;
anni luce, ieri...

Nessun commento:

Posta un commento