mercoledì 30 settembre 2015

Indissolubile, di Gijil

In attimi indossolubili sento
svanire le cose per amare,
le cose andate, perdute
come un oggetto di pessimo gusto,
come un ricordo di viaggio.
 
Gujil
 

Nessun commento:

Posta un commento