giovedì 3 settembre 2015

Settembrino, di Anonimo

Settembrino
 
Mattino con nubi
sera di pioggia,
si riempie la roggia
pompano i tubi;
nascoste nel verde
grondanti di gocce
le ruvide rocce
e lo sguardo si perde.
Le nebbie di oggi,
le prime dell'anno
scivolano e vanno
sugli umidi poggi.
 
Anonimo
del XX° secolo
poesie ritrovate
 
 

Nessun commento:

Posta un commento