venerdì 25 settembre 2015

Sublimazione del sonno, di Anonimo


Sublimazione del sonno

Turbinio di eventi nel cuore,
silenzi, ardori, ira;
la sera s'acquieta l'umore
in un angolo chiudo il rumore,
ritorno bambino.
Un suono vicino
concreta gioia e dolore
ai sensi mi giunge un sentore
come di mare, mi stira
le membra pronte al torpore.
 
Anonimo
del XX° secolo
poesie ritrovate
 

 

Nessun commento:

Posta un commento