mercoledì 16 settembre 2015

Serenata, di Angelo Zanardini

Serenata
 
Non ti chiedo di schiudermi il verone
Perchè sarebbe troppo grande gioja,
Fa sol ch'io sappia che la mia canzone
Non ti dà noja.
 
Fa che intenda il fruscio della tua vesta,
Fa che indovini le adorate forme
Tanto ch'io veda che per me sei desta
E amor non dorme.
 
E se non dormi spegni il lumicino
E traguarda un istante in sulla via,
Tanto ch'io senta che mi stai vicino,
E che sei mia.
 
E se tu m'ami, e se lo vuoi tacere,
Bacia con le tue labbra il bianco fiore
Che porti in seno, e lascialo cadere
Sovra il mio core.
Angelo Zanardini
 
 
antiche danze e musiche,
i sogni di chitarre scordate
e melodie raccolte,
per lei, per altre...

Nessun commento:

Posta un commento