martedì 7 giugno 2011

Lo scrittore

Scrivere scrivere scrivere...
Perché scrive lo scrittore?
C'è modo di saperlo?
Si sa?
Per seguire una carriera come un'altra
o per l'amore di qualche cosa?
Chi lo sa.
cultura e società
Amore della parola
per vederla risplendere
sempre più bella, lucida, maliosa ,
né mai si stanca di lucidarla.
Per questa cosa sola
senza neppure un'ombra
della vanità?
Scrive con la speranza
di trovare una mano sconosciuta
da poter stringere nell'oscurità.

Aldo Palazzeschi


scrivere, scrivere, scrivere ancora
che sarà mai, cosa vorrà significare?
nascosta tra le pieghe dei risvolti
la verità trova spazio dentro me
si bea di contorni luminosi e la penna
(meglio la tastiera) è la spada di un eroe,
uno di quelli tardoromanticobohemienne
che guardano dalla finestra il mondo,
quello che lo circonda e lo evoca...
eppure scrivere oltrepassa le barriere,
si pone in discussione, solleva bagliori...
nel mio niente mi serve per me...

2 commenti:

  1. a proposito di scrittura: che cosa accade oltre quella pozione...?
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Buona giornata a te Veronica, appena riesco ti mando il capitolo successivo.

    Un abbraccio

    Gujil

    RispondiElimina