domenica 18 settembre 2011

Tramonti

Un'alba estenuata
sparge per i campi
la malinconia
dei soli morenti.
La malinconia
culla con dolci canti
il mio cuore in oblìo
nei soli morenti.
E strani sogni,
simili a soli
che muoiono sui greti,
fantasmi vermigli,
sfilano senza tregua,
sfilano, simili
a grandi soli
che muoiono sui greti.

Paul Verlaine


schizzi cremisi, gialli e arancione
nei mie tramonti immaginati
con occhi a seguire fino ai confini le linee
di marine tranquille, solitarie;
nella ridda dei pensieri mi coglie
un sussulto che accompagna nei suoni
il brontolio di un tuono lontano...

Nessun commento:

Posta un commento