mercoledì 10 settembre 2014

Ombre trasparenti, misteriose diAleksandr Aleksandrovic Blok

Ombre trasparenti, misteriose
 
Ombre trasparenti, misteriose
nuotano verso Te, e Tu con loro vai;
nell’abbraccio di cerulee visioni,
a noi incomprensibili, ti perdi.
Sconfinati avanti a Te s’inazzurrano
mari e campi, e montagne, e foreste,
gli uccelli si chiamano nella libera altezza,
la nebbia si leva, fiammeggiano i cieli.
Ma qui, in basso, nella polvere, nell’onta,
scorti un attimo i Tuoi tratti immortali,
l’ignoto schiavo ispirato
Ti canta. E tu lo ignori,
non lo distingui nella moltitudine,
non lo ripaghi d’un Tuo sorriso,
quando, vinto, Ti segue con lo sguardo
che ha gustato la Tua immortalità.
 
Aleksandr Aleksandrovic Blok
 
 
 
le ombre, già le ombre;
passano silenziose, impalpabili,
come segni del tempo,
delle persone e delle cose... 

Nessun commento:

Posta un commento