sabato 6 settembre 2014

Tu sei come una terra..., di Cesare Pavese

Tu sei come una terra
che nessuno ha mai detto.
Tu non attendi nulla
se non la parola
che sgorgherà dal fondo
come un frutto tra i rami.
C'è un vento che ti giunge.
Cose secche e rimorte
t'ingombrano e vanno nel vento.
Membra e parole antiche.
Tu tremi nell'estate.
 
29 ottobre 1945
Cesare Pavese
 
 
 
i confini incerti,
le lunghe ore d'ansia,
una visione di orizzonte,
l'arsura, la sete...

Nessun commento:

Posta un commento