martedì 9 maggio 2017

Sul ramo, di Kazimier Wierzynski

Sul ramo

Nessuno grida di gioia per essersi svegliato
Soltanto gli uccelli all'alba, gli uccelli dietro la finestra,
Tutti temono ciò che il giorno porterà loro,
Soltanto noi sul ramo no.

Nessuno vuol rinunciare a ciò che possiede
E nel folto letto si aggrappa ai resti del sonno,
Tutti vivono come se dovessero vivere in eterno,
Soltanto noi sul ramo no
.


Kazimierz Wierzynski
Cronache dall'esilio
Traduzione di Paolo Statuti
 
 
il noce, come costante e presenza,
rami, foglie, piccoli amici canori;
anch'io su quei rami indugio, barcollo,
io pure imparo nel volo insicuro che sono...

Nessun commento:

Posta un commento