mercoledì 13 aprile 2011

Amo tutto ciò che è stato

Amo tutto ciò che è stato,
tutto quello che non è più,
il dolore che ormai non mi duole,
l’antica e erronea fede,
l’ieri che ha lasciato dolore,
quello che ha lasciato allegria
solo perché è stato, è volato
e oggi è già un altro giorno.

Fernando Pessoa


tiepide dita toccano
i miei occhi ancora chiusi,
sono quelle dei sogni, eteree, vaghe,
pronte a dissolversi
non appena la luce affluisce...
tiepide dita mi dicono "resta...rimani"
ma io so che non posso, non voglio
e mi sveglio...
davanti al caffè rivedo e ricucio
quel sogno confuso e mi dico
"l'importante è sognare!",
ci credo, sospiro più forte,
mi preparo al reale
e mi sciacquo i pensieri...

Nessun commento:

Posta un commento