martedì 19 aprile 2011

Ho preso tutti i colori

Ho preso tutti i bambini per mano,
andiamo in corsa per la città.
Alto più alto, nano più nano,
ewiva ewiva la libertà!
Ho preso tutti i bambini per mano,
ho preso tutti i colori e i pennelli.
Tingiamo a n uovo case e ruscelli,
le porte, i chioschi la barba al sultano.
Ho preso tutte le nubi per mano
tutti i rumori gli strilli, il baccano.
Alto più alto, nano più nano,
ewiva ewiva la libertà!

Alfonso Gatto



il gioco delle luci crea,
distoglie attenzione ed appaga lo sguardo,
i colori sfumano in cambiamenti repentini,
scivolando tra chiari ed ombre...
più abbagliante è il ricordo
meno si presta la mente
e confondo passato, futuro, presente...

4 commenti:

  1. ...un caleidoscopio del Tempo... ( mi piace)
    p.s. sono imbranata , nel senso che non sono una donna tecnologica) ma ho provato ad aprire un blog. Se vai al mio profilo blogger dovresti trovarlo ( o no?9. p.s. fammelo sapere please così capisco se ho attivato la procedura giusta.
    p.s. Buona giornata

    RispondiElimina
  2. E' bello e intenso.
    Correggi il titolo (risulta siabordio di chiglia)e non usare il nero (non ci piace).
    In quanto all'uomo che cerchi so che lo troverai, in qualche modo.

    Ti seguo

    Gujil

    RispondiElimina
  3. Veronica,

    che fine ha fatto il tuo blog?

    Gujil

    RispondiElimina
  4. non sono teconologica ho combinato qualcosa che non riesco a capire...dammi tempo. sono un'ostinata. non so come ma riuscirò ad avere il mio blog. Nel frattempo faccio prove tecniche... ( debbo impostarlo in sintonia con ciò che intendo esprimere)
    Buonanotte Gujil
    p.s. devi essere veramente speciale se ti ho scelto come amico ( diffido sempre di coloro che non mostrano il volto e il nome)

    RispondiElimina