venerdì 27 maggio 2011

le nuove attese

Attimi di bellezza, quando intera
l'anima sopra un volto s'appalesa,
siccome l'ostia dentro la raggerà !
Tutta raccolta nell'incerta attesa
d'un qualche bene che sarà, che forse
non sarà mai, fra due dubbi sospesa,
già ignara d'ogni male che la morse,
per la nuova catena che la tenta
ella discioglie quella in cui s'attorse.
E mentre intorno a' suoi polsi s'allenta
il laccio che il suo pianto già corrose,
l'illusione, dolce anche se menta,
glie n'offre un altro tenero di rose.

Amalia Guglielminetti


Un canneto nascosto, di lago,
un recesso remoto dove riflettere,
là dove il suono dell’acqua non è proprio onda,
là dove la riva lambita non è proprio spiaggia…
le vie di mezzo, i compromessi,
li immagino così, come ho descritto;
sanno dare emozioni, comunque!
Sono posti nei quali nessuno cerca di andare,
luoghi a metà tra non voluto e vorrei,
situazioni inaspettate e incomprese
eppure così frequenti nel nostro sentiero…

Nessun commento:

Posta un commento