martedì 1 marzo 2016

Sabbia, di Luis Aguilera

Sabbia
 
Passa l'ultimo amore
 verso un'età proibita.
 Nessuno esce a riceverlo,
 a rallegrarsene, a festeggiarlo.
 Come la foglia staccatasi dall'albero
 non interrompe la sua luce: narra
 un'altra stagione o la proscrive.
 Sedicente, matura nella lentezza
 lo splendore che lo scopre.
 Sopra la prima linea delle labbra
 baci di sabbia che rimangono
 per udire il mare quando si allontana.
 

Luis Aguilera 
Traduzione di Emilio Coco
 
 
quanta nella clessidra della mia vita,
quanta dalla nascita di tutto;
siamo in un' enorme bolla,
fondi di bottiglia, 
siamo granelli che scorrono in basso...

Nessun commento:

Posta un commento