domenica 20 novembre 2016

Elogi, di Corrado Govoni

Elogi
                                                      a Jole
 
Loderò la tua mano delicata
come un petalo bianco di magnolia,
languidetta gardenia che sfoglia
la sua fragrante grazia malata;
 
loderò la tua bocca dissanguata
come un fiore reciso, mesta foglia
d'Autunno, fonte placido che invoglia
ad una calma lenta e angelicata;
 
loderò i tuoi capelli, fini spilli
d' ambra orientale : lunghi ed innocenti
capelli d'una santa bisantina;
 
ed i tuoi occhi, languidi pistilli
d' ortensia celeste : pazienti
occhi di qualche morta serafina.
 
Corrado Govoni
poesie scelte
 
 
sperticate lodi disseminano
molte vite, esistenze esigue;
si cerca la gloria, ad ogni costo,
io, devo dire, ho cercato l'amore...

Nessun commento:

Posta un commento