lunedì 14 novembre 2016

Senza baci, di Corrado Govoni

Senza baci
 
A diciott' anni, non aver baciato
mai una donna sopra i labri ardenti
non avere le sue treccie attorcenti
in una fonda alcova scompigliato!
 
Non aver su d'un seno immacolato
mai morduto con dei morsi furenti,
ed avere soltanto nei frequenti
miei disinganni sognato, sognato...
 
È troppo crudo non avere mai
gustato, a diciott' anni, la lentezza
di carezze e d'amplessi pertinaci!
 
O voi, poeti, che tutti i rosai
mieteste de l'amore, la dolcezza
ditemi del sapore che àpno i baci!
 
Corrado Govoni
 
 
quanti baci, tanti allora,
labbra tumide e assetate,
poi la maturità inquina, controlla,
diventiamo affetti invece che amori...

Nessun commento:

Posta un commento