martedì 15 novembre 2016

Siccità, di Saint-John Perse


Siccità

Quando la siccità sopra la terra avrà disteso
la sua pelle d'asina e cementato l'argilla bianca
intorno alla sorgente, il sale rosa delle saline
annuncerà la rossa fine degli imperi, e la femmina
grigia del tafano, spettro dagli occhi di fosforo,
si lancerà come ninfomane sugli uomini svestiti
delle spiagge... Fango scarlatto del linguaggio,
basta con la tua infatuazione!
 
Saint-John Perse
I Poemi Provenzali
traduzione di Giorgio Cittadini


le mia labbra riarse, secche,
il ginocchio dolorante e teso,
mi muovo prono nel mondo
in un deserto di sentimenti ho sete...
                 

Nessun commento:

Posta un commento