giovedì 22 marzo 2012

Confidare

Ho tanta fede in te. Mi sembra
che saprei aspettare la tua voce
in silenzio, per secoli
di oscurità.

Tu sai tutti i segreti,
come il sole:
potresti far fiorire
i gerani e la zàgara selvaggia
sul fondo delle cave
di pietra, delle prigioni
leggendarie.

Ho tanta fede in te. Son quieta
come l’arabo avvolto
nel barracano bianco,
che ascolta Dio maturargli
l’orzo intorno alla casa.

Antonia Pozzi
8 dicembre 1934


ora che l'ansia è assai forte,
adesso che manca il respiro,
cerco tra i visi conforto
e mi piego alla vita, al mio flusso;
insieme con questo fardello
inseguiamo chissà quali chimere
e non siamo che un esile rivolo
che scorre nascosto nel prato...

Nessun commento:

Posta un commento