martedì 8 novembre 2011

laborioso ricamo, nel fumo disegni
di una vita con gli occhi aperti,
un'esistenza di esile forma gravata
dal peso di saper pensare;
ma ancora mi commuove una fiamma,
ancora l'anima sà stringersi
e riuscire ogna tanto a volare...

Augusto Laforet (1881-1970) - Donna al focolare

Il fuoco che scoppietta
nel caminetto verdeggia
e un'aria oscura grava
sopra un mondo indeciso. Un vecchio stanco
dorme accanto a un alare
il sonno dell'abbandonato.
In questa luce abissale
che finge il bronzo, non ti svegliare
addormentato! E tu camminante
procedi piano; ma prima
un ramo aggiungi alla fiamma
del focolare e una pigna
matura alla cesta gettata
nel canto: ne cadono a terra
le provvigioni serbate
pel viaggio finale.

Eugenio Montale
sarcofaghi

Nessun commento:

Posta un commento