mercoledì 30 novembre 2011

Cos'è la poesia?

Un prolungamento della vista
- e la musica è
un prolungamento dell'udito.
Voglio che un uomo dica,
leggendo queste pagine:
"Ci sono altri mondi
- remoti, solitari, silenziosi, lontani -
di strana, deliziosa vita:
andiamo!"

Kahil Gibran
New York, 20 giugno 1914


lontano, in un niente,
ho raccolto le cose che amo
e le ho relegate a un istante
quel solo attimo che vive;
in uno squarcio di buio
ritrovo da sempre me stesso...

Nessun commento:

Posta un commento