mercoledì 24 agosto 2011

D'estate

E cresce, anche per noi
l'estate
vanitosa, coi nostri
verdissimi peccati;

ecco l'ospite secco
del vento,
che fa battibecco
tra le foglie della magnolia;

e suona la sua
serena
melodia, sulla prua
d'ogni foglia, e va via

e la foglia non stacca,
e lascia
l'albero verde, ma spacca
il cuore dell'aria.

Carlo Betocchi

Sul greto del fiume, Sergio Giromel

l'insieme del contesto si stacca
dal senso comune delle cose
e rifluisce in rivoli di ricordi ammucchiati,
come "souvenirs" impallano la scena
e consumano energie limitate,
nel quadro che dipingo le scene
si susseguono a velocità intermittenti
lasciandomi in bocca un vago sentore
di vecchi sapori e nuove fragranze;
volerò basso sul greto del fiume
per placare la mia gola riarsa...

Nessun commento:

Posta un commento