venerdì 19 agosto 2011

SENTIMENTALE

Mi metto a scrivere il tuo nome
con lettere di pasta.
Nel piatto, la zuppa si raffredda, piena di squame.
e piegati sul tavolo tutti contemplano
questo romantico lavoro.

Disgraziatamente manca una lettera,
una sola lettera
per finire il tuo nome!

- Stai sognando? Guarda che la zuppa si raffredda!

Io stavo sognando…
E c’é un manifesto giallo in tutte le coscienze:
“È proibito sognare in questo paese.”

Carlos Drummond de Andrade

fresco mattutino nel mio pensiero libero,
attorniato dai rumori di chi si sveglia,
dall'aroma di caffè appena fatto,
dallo svolazzare dei piccioni nel prato;
le labbra si serrano in un ricordo,
uno di quelli belli, ma tristi...

Nessun commento:

Posta un commento